Fidget spinner, che stress l’antistress

Un gioco? Un gadget? Una medicina? Un vortice vi risponderà. Un vortice manuale.
È il «fidget spinner», che si potrebbe tradurre come «ruota da agitati».
Se non avete bambini dai 6 ai 15 anni e se non siete stressati probabilmente non ne avete mai visto una né lo vedrete
Al punto che molti bimbi smontano pattini e skate per costruirsene uno.
L’oggetto di cotanto desiderio è apparentemente indecifrabile: un cuscinetto a sfera attorno al quale è costruita una specie di tozza elica a tre bracci tondeggianti, ciascuno con una fessurina. L’utilizzo base, da principianti, precede che si tenga la sfera ben stretta tra indice e pollice di una mano e che con l’altra si faccia ruotare vorticosamente il telaio. Scopo del gioco è far durare più a lungo la rotazione, i più abili sembra possano arrivare anche a tre o quattro minuti. E dopo un po’ studiano delle varianti: impilarne più di uno, oppure farlo ruotare su un dito o sul naso.
Lo scopo di tutto questo? Per lo più seguire una moda. Anche se all’inizio l’obiettivo era decisamente più nobile: allentare la tensione e aiutare la coordinazione dei movimenti.

 

 

L’idea prevalente all’inizio è sempre quella che il gadget possa avere una valenza utile: secondo qualcuno infatti (ma la scienza sulla faccenda non sembra essersi pronunciata) il movimento rapido e ipnotico della trottolina attorno all’asse costituito dalla sfera aiuterebbe a combattere ansia e stress, o addirittura possa avere un effetto terapeutico sulle persone colpite da autismo o da disturbi dell’attenzione. A prevalere però sarà l’aspetto ludico, che ha reso il fidget spinner popolarissimo tra i bambini, sempre più spericolati nelle evoluzioni manuali. Al punto che le insegnanti si stanno accorgendo del fenomeno e hanno iniziato a proibire l’uso indiscriminato dell’affarino, convinte che più che la lotta allo stress (ma quale poi, in undicenni senza problemi?) può la distrazione

 

La diffusione del fidget spinner è favorita anche dal prezzo molto modesto. Nei negozi e su internet se ne trovano a partire da un euro, anche se gli esperti sdegnano i prodotti troppo economici perché ritenuti troppo poco performanti e di scarsa durata. Su internet se ne trovano di ogni materiale e foggia, addirittura con il cuscinetto centrale in ceramica ibrida, per «Ultra Smooth Spin», qualunque cosa essa sia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potete trovare l’articolo su amazon nella vetrina Tiopeseer al Link

Rapporto qualita’/ prezzo vantaggioso
Spero di esservi stata utile
Per eventuali chiarimenti e domande sull’acquisto  non esitate a contattarmi sulla mia Pagina Fb

 

 

 

One thought on “Fidget spinner, che stress l’antistress